Anguria, forse non è solo “acqua”

L’anguria è un frutto fantastico, ricco di acqua e di potassio. Per chi ne mangia poca non ci sono problemi, ma se abbiamo a che fare con un “mangiatore”  secondo me qualche domanda dobbiamo farcela. Sulla banca dati dell’INRAN, la situazione è come da immagine, l’anguria ha il nome scientifico del cocco (cocos Nucifera), non mi chiedete perché, mentre in realtà si chiama Citrullus lanatus e   fa parte della famiglia delle Cucurbitaceae  ( zucchine, cetrioli, zucca, melone) ed i carboidrati 89 %, sono solo 3,7 g su 100 g. di parte edibile.

Anguria INRAN

Facciamo un rapido calcolo, se ne mangio 250 g. di cocomero, ho preso 9,25 g. di carboidrati, se ne mangio un kg, ne ho presi  37 g. di carboidrati  e alla fine non sono neanche troppi.

A livello calorico sono 16 kcal su 100g. quindi, anche se me ne mangio un kg ho preso solo 160 kcal.

Personalmente, percependo l’anguria o cocomero che dir si voglia, molto zuccherino mi sono chiesto se i valori fossero concordanti con altre banche dati alimentari e sono andato a verificare quella americana. Qualcuno potrebbe obiettare  che la frutta li è diversa, ma nell’era della globalizzazione questa distinzione non ha più senso.

Per il database americano (http://ndb.nal.usda.gov/ndb/foods/show/2438?manu=&fgcd=),  nella tabella sotto,  la quantità di carboidrati è praticamente doppia, ossia 7,55 g. quindi se abbiamo intenzione di mangiare 1 kg di anguria ne avrò preso 75,5 g. di carboidrati e 300 kcal (non poche se mangio l’anguria a fine pasto)

water melon

Non contento di tutto ciò ho verificato il database francese (https://pro.anses.fr/TableCIQUAL/index.htm) e anche per loro l’anguria è più calorica, ossia anche per loro 100 g. di anguria contiene 7,28 g. di carboidrati e 34 kcal, quindi  se si mangia un kg di anguria si sale oltre le 340 kcal.

Se pensate che un kg di anguria sia tanto, Vi dico solo che una fetta media si attesta su 1,2 kg, togliendo circa 2 etti di parte non edibile si fa presto ad arrivare al kg, e volendo, fare il bis non è poi così difficile sopratutto per gli uomini.

Watermelon Anses

Concludendo, non voglio dire di evitare l’anguria, ma se dovete mangiarla state attenti alle quantità!

Ps. Ho scritto all’INRAN per avere chiarimenti ma non mi hanno ancora risposto.


Dott. Massimo Rapetti
Biologo Nutrizionista